Kit per test CRP (saggio immunologico a fluorescenza a secco)

Kit per test CRP (saggio immunologico a fluorescenza a secco)

Breve descrizione:

La proteina C-reattiva (CRP) è una proteina di fase acuta con una struttura di n-pentameri. Ha una buona stabilità e precisione ed è un marker non specifico di infiammazione e danno tissutale.


Dettagli del prodotto

Tag dei prodotti

Descrizione del prodotto

1. DSC utilizza una metodologia avanzata denominata Metodo immunologico di fluorescenza risolta nel tempo (TRFIA). TRFIA è una tecnica di rilevamento super sensibile caratterizzata da una specifica fluorescenza di ioni di terre rare. Non solo è altamente sensibile, ma supera anche l'instabilità del marcatore enzimatico ed è la scelta migliore per il rilevamento immunologico. L'elevata intensità di fluorescenza e la lunga durata dei chelati ionici marcati sono utili per eliminare l'influenza delle sostanze fluorescenti nei campioni e nell'ambiente sui risultati del test.

2. Introduzione all'analizzatore: l'analizzatore utilizza il metodo avanzato di immunodosaggio a fluorescenza risolta nel tempo (TRFIA), per la rilevazione quantitativa in vitro di biomarcatori per diabete mellito, infiammazione, malattie cardiovascolari, ormoni, malattie gastriche, malattie renali, tumori, eccetera.

3. Applicazione: laboratorio, pronto soccorso, cardiologia, terapia intensiva, respiratoria, pediatria, ecc.

cd2

La proteina C-reattiva (CRP) è una proteina di fase acuta con una struttura di n-pentameri. Ha una buona stabilità e precisione ed è un marker non specifico di infiammazione e danno tissutale. Se il valore della PCR non scende dopo il trattamento, potrebbero esserci ancora danni. La PCR può attivare il complemento e potenziare la fagocitosi dei fagociti per svolgere un ruolo di condizionamento e svolge un importante ruolo protettivo nel processo immunitario naturale del corpo.

Significato clinico della PCR

Diagnosi differenziale dell'infezione da virus batterico e guida ai farmaci. Valutazione dell'efficacia. Previsione di infezione concomitante. Osservazione della durata dell'infezione. Previsione delle complicanze postoperatorie. L'indicazione dell'attività della malattia.

CRP solo un biomarcatore di infiammazione o un giocatore fisiopatologico nella funzione e nella morfologia del miocardio?

CRP Test Kit (Dry Fluorescence Immunoassay)1

In risposta allo stress infiammatorio, la proteina C-reattiva (CRP) è principalmente secreta dal fegato e dal tessuto adiposo ed esiste una relazione indipendente tra diversi marcatori di sovrappeso/obesità e livelli elevati di CRP ad alta sensibilità (hs). La PCR è principalmente secreta dal fegato e dal tessuto adiposo in risposta allo stress infiammatorio derivante dalla rottura della placca e dalla successiva microembolizzazione. Alti livelli di PCR inducono disfunzione endoteliale, attivano le piastrine e aggravano le alterazioni indotte dallo stress nella funzione e nella morfologia cardiaca (cioè, apoptosi e ipertrofia dei cardiomiociti, fibrosi e dilatazione del ventricolo sinistro).

Fasi dell'operazione

CRP Test Kit (Dry Fluorescence Immunoassay)2

Interpretazione del risultato

CRP Campo di misura 0,5-200ug / ml
Valore limite 10ug / ml

  • Precedente:
  • Prossimo:

  • Scrivi qui il tuo messaggio e inviacelo